Ghost Kitchen Italia presenta il suo modello. 
DIVENTA IMPRENDITORE
INDIPENDENTE REALIZZANDO LA TUA GHOST KITCHEN

SE SEI UN IMPRENDITORE O UN RISTORATORE CHE VUOLE
cogliere UN'OPPORTUNITA' DI BUSINESS 
RIVOLUZIONARIA: 
SEI NEL POSTO GIUSTO

Nei prossimi paragrafi ti spiegherò nel dettaglio il Modello Americano GKI©
 di Ghost Kitchen Italia.
Ti dimostrerò per quale motivo le più grandi multinazionali e famosi imprenditori 
stanno investendo proprio in questo settore e perché dovresti investire anche tu prima che il mercato si saturi.

Prima di continuare con la spiegazione del Modello GKI, sfatiamo questo mito: 
“La Ghost Kitchen non fa per me perchè...”

La maggior parte degli imprenditori, prima di aprire una Ghost Kitchen di successo, parte sempre con delle false convinzioni:

"Non fa per me perchè...non ho un ristorante, non sono un cuoco, non ho i certificati, non ho un prodotto, 
non ho un laboratorio, non ho abbastanza soldi, non conosco il rendimento"

Ti svelo un segreto: aprire una Ghost Kitchen da zero è molto più semplice di quello che pensi. 
Per diversi motivi:

  • Si tratta di un'impresa Snella: cambia velocemente, si adatta alle richieste di mercato e offre il prodotto giusto al momento giusto
  • Ottimizzazione dei costi: all'interno della stessa cucina coesistono più concept, questo ti permette di ottimizzare i costi delle materie prime, del personale, della corrente, dell'affitto...
  • Digitalizzazione: grazie ai portali di consegna a domicilio generi facilmente la domanda (a costo zero) e inizi a lavorare dal primo giorno 
  • Bassi costi iniziali e di mantenimento: con pochissimo budget iniziale puoi iniziare a guadagnare anche 1.000€ al giorno, semplicemente con le consegne a domicilio

Dunque il modello Americano Ghost Kitchen funziona anche in Italia?

Assolutamente sì! In Italia questo trend è appena arrivato, dunque potrai essere tu stesso il promotore di questo fenomeno. Aprendo per la prima volta nella tua città un modello vincente che dominerà il mercato nei prossimi anni.

Grazie al modello Ghost Kitchen Italia con una sola cucina potrai organizzare facilmente più linee di menù. Maggiori saranno i menù, maggiore sarà la probabilità che le persone acquistino nella tua Ghost Kitchen.

SE ANCORA NON TI CONVINCE QUESTO MODELLO, IMMAGINA QUESTA SCENA...
Un gruppo di amici: uno desidera mangiare sano, poichè sempre a dieta, uno Sushi e l'altro Messicano. Nella normalità ciascuno dovrebbe ordinare in posti differenti e coordinare le consegne. Grazie al Modello Ghost Kitchen puoi soddisfare tutte le richieste, ottimizzando costi e moltiplicando i benefici per chi acquista. 

Ma torniamo a noi...Prima di mostrarti 
i numeri che fanno le nostre Ghost Kitchen, voglio raccontarti in quale direzione sta andando il mercato del FOOD nel mondo. E' importante che tu sappia cosa sta succedendo...

 Conosci Burger King e McDolad’s? 
Sono sicura che ti sarà capitato di ordinare almeno una volta nella vita da questi colossi.

Prima di investire in una Ghost Kitchen, devi conoscere come si stanno muovendo i più importanti player di settore, altrimenti è inutile continuare!

Il grande colosso americano degli hamburger Burger King ha annunciato che, entro l’anno, rinnoverà completamente propri ristoranti. Aprirà dei punti in Ghost ampliando l’area dedicata al drive-thru e all’asporto, potenziando il contactless, incentivando l’utilizzo dell’app ed eliminando quasi completamente l’utilizzo del contante. La rivoluzione è in partenza da Miami.

McDonald’s invece, il più grande colosso del fast food Americano, entro l’anno chiuderà 200 dei 14 mila ristoranti sul territorio statunitense.

Se ti starai chiedendo: McDonald's sta fallendo? Ovviamente NO, sta solo DIVERSIFICANDO e cogliendo una nuova opportunità di mercato.
Ecco cosa sta facendo.

Business Insider ha rilevato che il colosso ha in programma per il 2021 l'apertura di ben 950 nuove strutture a livello mondiale, di cui 400 solo in Cina. I nuovi locali avranno un nuovo design, con meno spazio dedicato al consumo sul posto, potenziando drive-thru, delivery e asporto.
Stessa cosa per l’azienda PEPSI.

Ha deciso il ampliare il suo business tradizionale e uscire dai confini del beverage, ha ideato una Ghost Kitchen dal nome Pep’s Place, un ristorante solo delivery. Il cliente andrà a ordinare partendo dalle bevande e non più dal cibo. Dopo aver scelto la propria bibita preferita, il cliente sarà “accompagnato” nella scelta del cibo che meglio le si abbina.

Ora immagina di aspettare, sei sempre tu, però questa volta sei l’amministratore delegato di te stesso, un padre di famiglia, una startupper, un imprenditore.

Sei alla ricerca di un business che frutti, ma pensi che forse non è il “momento giusto”, hai bisogno di “più soldi”, hai bisogno del locale giusto, l’idea vincente, le persone giuste. Dunque stai procrastinando ancor auna volta. Rimandi a tempi migliori. Rimandi una scelta che poco importa a me o all’amministratore delegato di McDonald’s, anzi, credo che lui si stia facendo una grassa risata sul tuo timore. Però stai continuando a fare i conti con le tue paure e dubbi. Hai deciso di rinnegare il progresso. Perché di questo si tratta, ma come ti spieghiamo prima è INEVITABILE.

E se quell'imprenditore visionario fossi te?

Immagina di essere l’amministratore delegato di Burger King, di aver capito che la Ghost Kitchen è il trend del futuro (perché hai capito che i numeri dicono questo). Secondo te che piacere si prova ad avere il futuro del comparto in mano?
Ti senti invincibile. Il numero uno.

Ancora una volta hai saputo dominare il mercato, prevedere un trend che è PALESE e PREVEDIBILE. Si chiama PROGRESSO. Nessuno può frenarlo. Quindi ancora una volta hai vinto su tutti, offrendo un prodotto che, detto tra noi, non è nemmeno tanto buono. Ma sono un visionario, dunque ti faccio piacere anche una moda, uno status.

Eccoti. Sei proprio lui, Daniel Schwart CEO di Burger King.
A soli 36 anni ha fondato un'impresa rivoluzionaria.
Dall’inaugurazione del primo ristorante a Miami nel 1954 a oggi, conta più di 11.000 negozi in 65 diversi Paesi al mondo, 340.000 impiegati e 11.4 milioni di clienti serviti ogni giorno

non fare questa fine...

Ironia a parte, sono sicura che ti starai chiedendo: chi scrive, chi si nasconde dietro il modello Ghost Kitchen Italia?  Dunque conosciamoci meglio...

Questa sono io: Sara

provengo da una famiglia semplice, con sani principi e con un insegnamento molto rigido e dedito al lavoro.
Impegno costante, disciplina, fatica: sono sempre stati i principi cardine per ogni attività che ho svolto, dall’Università al lavoro.
Ho vissuto l'intera infanzia dentro una cucina, nell’agriturismo di Famiglia. 

Non un posto qualunque: bensì il primo Agriturismo della Sardegna. Nasce in un terreno di 450 ettari nel 1960 con mia nonna che preparava i pasti. Tutti conoscono la struttura e tutti gli abitanti hanno lavorato con noi.

Lì dentro ho costruito i miei più bei sogni e ancora oggi rappresenta la forza che mi motiva a investire in questo settore. 

So bene che il settore della Ristorazione si trova oggi di fronte ad una forte crisi: ristoratori che lavorano in modalità “analogica” e si rifiutano di accettare il cambiamento. E dall’altra ci sono IMPRENDITORI che stanno ideando modi geniali per innovare questo settore.

I rientro nella categoria degli imprenditori innovatori. 

Questi invece siamo io e Marco

Siamo i founder di Ghost Kitchen Italia, imprenditori digitali e startupper cronici.  

In meno di un anno abbiamo aperto oltre 30 Ghost Kitchen attivando oltre 55 virtual brand in tutta Italia. 

Abbiamo aperto punti vendita in diverse città: 
Milano, Roma, Reggio Emilia, Firenze, Torino, Cagliari, Monterotondo, Ciampino...ma la lista continua a salire...

Stiamo lanciando il MODELLO GKI in diverse città. 
Ma ricorda una cosa: questo modello non sarà attivo all'infinito. 

Abbiamo già chiuso diverse città Italiane. Offriamo agli imprenditori indipendenti GK un'esclusività di zona per evitare concorrenza diretta e farli guadagnare di più.

Tutto molto interessante. Ma che numeri fanno le nostre Ghost Kitchen?
Certamente.
Ecco alcuni dei risultati che fanno i nostri clienti grazie all'attivazione del nostro modello innovativo.

Quasi sono incassi giornalieri e settimanali. Sono per singolo brand e per singolo portale. 
Attivando più brand in una sola cucina significa più guadagno. Il tutto va poi moltiplicato per i 4 portali di riferimento: JustEat, Glovo, UberEats, Deliveroo!

PRIMA DI CONTINUARE A LEGGERE E' IMPORTANTE SAPERE CHE:

La Ghost Kitchen fa per te se rientri tra la categoria di IMPRENDITORI E INNOVATORI.


NON FA PER TE SE...

...hai una visione “vecchia scuola”, se non hai budget da investire e non credi nell’innovazione e nei nuovi trend di settore. 

Non è un business che fa per te se credi che i portali di Delivery rappresentino una minaccia per il comparto "food".

INFINE QUESTO BUSINESS NON FA PER TE SE TI OSTINI A FRENARE IL CAMBIAMENTO.

Sarò molto onesta e schietta con te, non ho voglia di farti cambiare idea, dunque fallo per te e per me, non continuare la lettura se rientri nel gruppo dei “classici ristoratori” perchè perderesti tempo.

Se invece rientri nella seconda categoria di persone, cioè tutti gli imprenditori che credono nell’innovazione di settore e che puntano ad ottenere alti margini di vendita, nel prossimo paragrafi ti mostrerò gli step indispensabile per aprire una Ghost Kitchen e fatturare dal primo giorno.


QUESTE SONO LE 3 COSE CHE DEVI SAPERE PRIMA DI 
APRIRE UNA GHOST KITCHEN VINCENTE:

  • Per applicare il nostro metodo non ti serve subito una cucina attrezzata. Proprio così: grazie alla nostra ricerca di mercato di diremo dove aprire, cosa cercare e cosa realmente ti serve. Non ti facciamo investire soldi inutili, partiamo con l’essenziale a seconda del prodotto che dobbiamo offrire nella tua zona. Se invece già disponi di una cucina, vediamo cosa si può fare.
  • ​Per aprire una Ghost kitchen non ti servono competenze particolari in cucina, corsi di alta formazione, attestati da Masterchef: occorre il mindset giusto e la giusta consulenza strategica. Ti accompagneremo nel processo di realizzazione con procedure guidate e i nostri video corsi sempre accessibili e aggiornati
  • Non ti occorrono cifre alte per partire con questo business e non ti occorre tanto tempo. Sappiamo che il tuo tempo è prezioso, così come lo sono i tuoi soldi, per questo motivo abbiamo sviluppato un modello "chiavi in mano" che ottimizza immediatamente entrambi. 

Questo non è tutto, ci sono altri 3 fattori interessanti che devi assolutamente conoscere 
ma non posso dilungarmi troppo, già ti ho dato troppe informazioni. 

Prometto di spiegarti tutto non appena invierai la tua CANDIDATURA A GHOST KITCHEN ITALIA.

countdown
00Hours00Minutes00Seconds

Come ti dicevo questo Business non è per tutti. 
Pertanto il nostro metodo lo forniamo solo a chi realmente lo consideriamo pronto ad affrontarlo. Chi ha dei requisiti importanti e il MINDSET giusto.

Non possiamo, pur di vendere un pacchetto, stare dietro a chi NON E' REALMENTE SICURO o non ha la mentalità per affrontare un progetto innovativo. 
Dunque se sei l'imprenditore giusto lo capiamo da questo semplice test.

countdown
00Hours00Minutes00Seconds

Le persone di successo investono in se stesse e nei business vincenti. 
Dunque se rientri in questa categoria ti spiego nel dettaglio 
il nostro metodo e il pacchetto che abbiamo elaborato.

Cosa offriamo nel Pacchetto
READY TO GO di Ghost Kitchen Italia

  • Ricerca di mercato accurata sulla domanda/offerta/Target di riferimento nell’area geografica scelta
  • ​Concessione del Brand di Ghost Kitchen 
  • ​Un Business Plan di spesa con analisi accurata dei costi e ricavi
  • ​Menù Firmato e realizzato da Stefano Callegaro (quarto vincitore di Masterchef Italia) con food cost dettagliato e sales cost
  • ​Manuale di utilizzo e ricettazioni per la realizzazione del menù
  • ​Accesso illimitato alla nostra Piattaforma digitale “Ghost Kitchen Academy” con video corsi di alta formazione sempre aggiornati di: Cucina, Management, Marketing, Consulenza aziendale e del lavoro
  • ​Accesso completo ai nostri fornitori partner di materie prime, Packaging, commercialisti, consulenti del lavoro, macchinari da cucina, attrezzature, cassa in cloud per corrispettivi elettronici ecc.
  • ​Esclusività di zona di 5km di raggio
  • ​Sito E-commerce dove ricevere ordini diretti con possibilità di collegarlo ad una stampante bluetooth per la stampa delle comande 
  • ​Gestione dei Social Media, attività di Influencer Marketing e articoli di Blog con Stefano Callegaro e altri personaggi noti
  • ​Strategia Lancio per scalare l’algoritmo dei portali di Delivery
  • ​Assistenza prioritaria per i primi 30 giorni
  • ​Formazione di un giorno della brigata di cucina con Stefano Callegaro 

Analizziamo i singoli costi per capire quanto budget occorre REALMENTE per questo servizio:

  • Ricerca di mercato + Business Plan: 5.000€
  • ​Concessione del Brand di Ghost Kitchen (ipotizziamo un Franchising medio/piccolo): 3.000€
  • ​Menù Firmato e realizzato da Stefano Callegaro (quarto vincitore di Masterchef Italia) con food cost e sales cost + Manuale di utilizzo per un anno: 10.000€
  • ​Accesso illimitato alla nostra Piattaforma digitale “Ghost Kitchen Academy” con video corsi di alta formazione sempre aggiornati di: Cucina, Management, Marketing, Consulenza aziendale e del lavoro: 1.500€
  • ​Accesso completo ai nostri fornitori partner di materie prime, Packaging, commercialisti, consulenti del lavoro, macchinari da cucina, attrezzature ecc: NON QUANTIFICABILE
  • ​Sito E-commerce dove ricevere ordini diretti: 1.500€
  • ​Gestione del Marketing Nazionale + Gestione dei Social Media e attività di Influencer Marketing annuale: dai 15.000€ ai 20.000€ all’anno
  • ​Inserimento nelle piattaforme di Delivery con strategia Lancio per scalare l’algoritmo di JustEat, Glovo, UberEats, Deliveroo: 3.000€
  • ​Formazione di un giorno della brigata di cucina con Stefano Callegaro: 1.500€


PER UN INVESTIMENTO TOTALE DI: 39.000€

Grazie al pacchetto Ready To Go studiato dai nostri consulenti hai la possibilità di aprire una Ghost Kitchen e avere tutto questo a soli:


 3.900€ + FEE DEL 4% DEL FATTURATO

10 volte in meno rispetto al valore di mercato.

Ora ti starai chiedendo: come facciamo a fare un prezzo così basso rispetto al valore di mercato?

Perchè è un INVESTIMENTO ANCHE PER NOI, è come se fossimo soci, crediamo nella tua impresa e ragioniamo nel lungo periodo: la tua crescita è la nostra crescita. Sarebbe controproducente mettere subito un muro d’ingresso tra noi due e rendere inaccessibile questa impresa.

Inoltre stiamo scommettendo sulla tua attività, per questo motivo non concediamo a tutti questo pacchetto “chiavi in mano”. Solo coloro che supereranno la nostra selezione (un’analisi attitudinale, psicologica e imprenditoriale necessaria per aprire una Ghost Kitchen innovativa), potranno lavorare insieme a noi e con noi.

NON ASPETTARE ANCORA.
CANDIDATI ORA PRIMA CHE IL TEMPO SCADA! SE SUPERI LA SELEZIONE
RICEVERAI UNO SPECIALE BONUS.

countdown
00Hours00Minutes00Seconds

ATTENZIONE! IL PACCHETTO GHOST KITCHEN READY TO GO NON E’ UN FRANCHISING.
GHOST KITCHEN E’ MOLTO MEGLIO DI UN FRANCHISING
GRAZIE AL NOSTRO MODELLO “IMPRENDITORE INDIPENDENTE GKI, TU NON HAI VINCOLI, HAI COMPLETA AUTONOMIA SUL TUO BUSINESS”